Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza utente. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookies.

Docenti

Alessandra Borin

Alessandra Borin

Artista dallo spirito eclettico, si esibisce in rassegne e manifestazioni culturali in Italia e all’estero, affrontando principalmente recital solistici che spaziano dal repertorio barocco sacro e profano, al repertorio cameristico romantico in francese, tedesco, italiano, russo e ucraino, accompagnata al pianoforte, chitarra, fisarmonica o arpa.

Nata a Roma, dopo aver frequentato il liceo classico a Viterbo, nel 2005 si laurea con lode all’università Ca’ Foscari di Venezia con una tesi in critica musicale sull’espressività vocale e scenica del cantante.

Diplomata in Musica vocale da Camera, ha conseguito anche la laurea di I e II livello
specialistica in Canto Rinascimentale e Barocco.
Ha vinto il II Concorso di Musica Antica Spazio&Musica e il I premio del Concorso
discografico Internazionale Masi 2012.

Ha collaborato con numerose compagnie di prosa italiane ma anche straniere in qualità di
cantante e attrice (TheamaTatro, Glossa Teatro, L’Archibugio, Lo Stivalaccio, i Neurorealisti, Aire du Théâtre), recitando recentemente anche in francese in una pièce di Jean Winiger “Dufour chez Dufour”, che ha avuto molti riconoscimenti e ben 11 repliche Ginevra (2017) e altre 11 repliche a Friburgo (2018). Sempre con Jean Winiger ha cantato in François e son miel, narrazione teatrale sulla vita di François Huber al teatro di Bale (Svizzera). Fa parte di Les Arts Lyriques & Cie (Svizzera), direttore artistico V. Aguettant.
Scrive lei stessa e porta in scena i “concerti teatrali”, spettacoli dalla struttura originale ove unisce prosa e canto nei vari stili con lo scopo di contestualizzare in maniera artistica il patrimonio storico musicale che esegue.

Dal 2000 al 2008 ha prestato regolare servizio come cantore e solista nella Cappella stabile della Basilica di S. Marco a Venezia (Solisti della Cappella Marciana) esibendosi in Italia e all’estero.

In qualità di solista è stata diretta da G. Garrido (Vespro di C. Monteverdi), T. Koopman (Gloria di A. Vivaldi), C. Hogwood (I esecuzione del Dixit Dominus di Vivaldi RV807), P. Faldi (I esecuzione in tempi moderni del Requiem di S. Mayr, con diretta su Radio Vaticana), M. Benzi, B. Hoffmann, E. De Nadai, A. De Carlo (I esecuzione della cantata contemporanea Le parole di Creusa di M. Porro) e A. Florio ArezzoFestival (I esecuzione in tempi moderni della Passione secondo Giovanni di Gaetano Veneziano con I Turchini).

Tra le registrazioni da solista: per Bongiovanni Alcina in Ruggero liberato dall’isola di Alcina di Francesca Caccini (Roma 2017, che ha ricevuto una critica positiva sul Giornale della Musica), per MAPMilano le 14 arie tratte dalle cantate di J. S. Bach per soprano oboe e basso continuo (presentato con una diretta su RadioRai3), colonne sonore per documentari naturalistici e brani sperimentali di autori contemporanei.

Ha debuttato i ruoli di Barbarina in Nozze di Figaro (Padova 2001) e di Hyacinthus in Apollo et Hyacinthus di W. A. Mozart (Urbino - registrazione live 2006), Rita in Rita di G. Donizetti (Padova 2010)

Attiva anche in concerti di musica contemporanea e live performance d’improvvisazione libera a voce sola e con musica elettronica: da citare la live performance “The Message” per l’esposizione del pittore londinese Barry Reigate presso la FaMa Gallery di Verona nel 2011.

E’ tra le pochissime i Italia ad improvvisare nell’ambito del cinema muto con il pianista, compositore e improvvisatore Ian Lawrence Mistrorigo; ha al suo attivo pellicole di Chaplin, Murnau, Lubitsh, Hitchcok.
Con l’organista Manuel Canale si esibisce in concerti per organo e soprano in vari festival italiani (solo su organi storici) con un repertorio di musica inedita o di rara esecuzione dello Stilus Theatralis.

Nel 2016 ha fondato il duo Borin Marchiori (soprano e chitarra) attivo in concerti e nella ricerca di repertorio poco eseguito o inedito, presso fondazioni e biblioteche nazionali ed internazionali.
Affianca all’attività concertistica l’insegnamento del canto e della storia della musica presso scuole pubbliche e private.

Attività precedenti in Formazioni vocali da Camera
Inizia il suo percorso giovanissima, esibendosi da solista dall’età di 14 anni nel coro “A. Ceccarini” di Viterbo, tanto che viene selezionata nel gruppo di solisti del coro per la Missa de beatificazione in onore di Padre Pio da Petralcina del compositore Sergio Rendine, trasmessa dalla sala Nervi del Vaticano in diretta mondiale nel maggio del 1999.
Nel 2006 fa parte di Voci Barocche diretto da Elena Sartori e collabora mº C. Astronio ed il regista G. Vick. Ha cantato in vari festival di Musica Antica con vari gruppi di solisti specializzati tra cui Oficina Musicum (con il quale ha registrato un cd con la messa a 4 voci di C. Monteverdi, 1650), Ensemble Orologio specializzato in polifonia rinascimentale e barocca diretto dal mº D. De Lucia.
Con Athestis Chorus ha cantato principalmente sotto la direzione di mº F. M. Bressan; il gruppo si è esibito con l’orchestra della RAI di Torino (in diretta dall’auditorium Toscanini) con il mº C. Hogwood e il mº P. Rophè mentre in collaborazione con il Teatro Comunale di Treviso è stato diretto dai maestri A. Manacorda, G. Bisanti e S. Montanaro. Dal 2016 fa parte della Venice Monteverdi Academy direttore R. Zarpellon.

www.alessandraborin.it

 

I Video

NewsLetter



Ricevi HTML?